Rosario da Cingolo – Legno d’Ulivo

29,90

COD: BRCT1 Categorie: ,
Share:

Rosario da Cingolo:

Artigianato da Monasteri ti offre la possibilità di acquistare questo Rosario da Cingolo realizzato a mano e nella Preghiera dalle Monache Clarisse.

Un Rosario molto bello e resistente, interamente in Legno d’Ulivo.

Abbinalo al Cingolo

+++

Per maggiori informazioni parla con noi inviandoci un whatsapp o scrivendoci un messaggio su Facebook

(il cingolo è il cosiddetto “cordone” che usano i frati e le suore francescane).

Ottima idea regalo per i Frati e per le Suore!!!

+++

La Storia del cingolo (tratta dal sito sanfrancescopatronoditalia)

Frate Tommaso da Celano, primo biografo di san Francesco, ci dice come il Santo, dopo la sua conversione e in seguito alla rinuncia di tutti i beni paterni (con la sua famosa spoliazione davanti al Vescovo), avesse iniziato per la verità a vestirsi alla maniera degli eremiti, “con una cintura di cuoio, un bastone in mano e sandali ai piedi” (Fonti Francescane 355).

Ma un giorno avvenne un fatto che lo portò a fare una scelta diversa: ad abbandonare bastone e sandali e cingersi i fianchi con una semplice corda annodata!

Ecco cosa successe:

Un giorno … in cui in questa chiesa si leggeva il brano del Vangelo relativo al mandato affidato agli Apostoli di predicare, il Santo, che ne aveva intuito solo il senso generale, dopo la Messa, pregò il sacerdote di spiegargli il passo.

Il sacerdote glielo commentò punto per punto, e Francesco, udendo che i discepoli di Cristo non devono possedere né oro, né argento, né denaro, né portare bisaccia, né pane, né bastone per via, né avere calzari, né due tonache, né cintura, ma soltanto predicare il Regno di Dio e la penitenza, subito, esultante di spirito Santo, esclamò: «Questo voglio, questo chiedo, questo bramo di fare con tutto il cuore! ».

S’affretta allora il padre santo, tutto pieno di gioia, a realizzare il salutare ammonimento; non sopporta indugio alcuno a mettere in pratica fedelmente quanto ha sentito: si scioglie dai piedi i calzari, abbandona il suo bastone, si accontenta di una sola tunica, sostituisce la sua cintura con una corda.

Da quell’istante confeziona per sé una veste che riproduce l’immagine della croce, per tener lontane tutte le seduzioni del demonio; la fa ruvidissima, per crocifiggere la carne e tutti i suoi vizi e peccati, e talmente povera e grossolana da rendere impossibile al mondo invidiargliela! (FF 356)

+++

I tre nodi che significato hanno?
Significano l’impegno di vivere in obbedienzacastità e senza nulla di proprio. Non parliamo di povertà ma “senza nulla di proprio” che significa mettere in discussione le proprie idee e posizioni per andare verso l’altro. È la sottomissione che chiedeva Francesco: l’altro si conquista facendosi piccoli e con intelligenza ci si avvicina.

Materiale

LEGNO DI ULIVO + CUOIO

Personalizzazione

Vuoi personalizzare questo prodotto?
Chiamaci o inviaci un WhatsApp o un SMS al 3491630411