fbpx

Il sacco a pelo e la Croce – Recensione

Il Sacco a pelo e la Croce recensione

di Pietro Antonicelli

 

Qualche mese fa il buon vecchio Giuseppe Signorin, chitarrista dei “Mienmiuaif” ed editore della collana Uomo Vivo, mi chiama e mi dice:

Ho avuto un’idea…ho conosciuto la storia di Padre Paul Iorio, e siccome so che è il padre spirituale tuo e di tua moglie, volevo fargli sapere che sarei interessato alla pubblicazione della sua storia…secondo me un libro con la sua autobiografia spacca e potrebbe fare tanto bene!!!”.

In altre parole è accaduto quanto da tempo io e mia moglie Filomena speravamo che accadesse, ovvero p. Paul che scrive un libro in cui racconta la sua vita!

Diverse volte ne avevamo parlato e p.Paul, mi ricordo, una volta aveva anche detto: “Si, solo se Pietro fa i disegni da mettere nel libro!”

Sembrava un sogno…e invece…qualche mese fa il caro Signorin ha fatto questa proposta ed è sembrato naturale accoglierla.

Un po’ meno naturale è sembrata a Paul che da “buon orso” quale è non ha gradito molto questa cosa perché temeva che fare una cosa simile potesse sembrare mettersi in mostra.

Allora io, Filomena e Signorin abbiamo detto a p. Paul che la sua storia poteva essere importante raccontarla alla gente e soprattutto ai giovani.

ed è così che è nato questo libro:

“Il sacco a pelo e la Croce” – Autobiografia di un figlio dei fiori che si è scoperto figlio di Dio. 

Ma cos’ha questa storia di così speciale?!”, vi starete chiedendo…

Beh, siamo qui a scrivere un articolo per invogliarvi a leggere il libro e quindi saremo attenti a non “spoilerare” quanto viene raccontato!

Vi diremo solo che è la storia di padre Paul Iorio, un sacerdote italo-americano nato nel 1952 a Syracuse, nello Stato di New York (USA).

Hippie, sperimentatore teatrale, barbone. Padre Paul Iorio ha vissuto molte esperienze al limite sempre cercando la verità e la libertà, che alla fine ha trovato indossando il saio francescano, dopo un episodio molto intenso nel deserto americano da cui prende il titolo la pubblicazione.

Padre Paul ha abitato a New York, Roma, Assisi, Washington e ha girato le strade del mondo per condividere l’esistenza e portare il Vangelo agli ultimi, ai senza fissa dimora, ai tossicodipendenti, fino ai bambini tra i topi e gli scarafaggi nelle fogne di Bucarest.

Molti conoscono padre Paul per l’esperienza di “San Masseo” ad Assisi e per aver promosso le cosiddette “Missioni itineranti” all’interno dell’Ordine dei Frati Minori in Italia.

Ho fatto qualche domanda a p. Paul:

“Ciao Paul, cosa vorresti che passasse attraverso questa tua autobiografia?”

  • “Vorrei spronare le persone a leggere la propria vita come una storia di salvezza, ossia avere uno sguardo attento a riconoscere l’intervento e la presenza di Dio nella loro esistenza.”

– “Nel sottotitolo c’è scritto che sei stato un figlio dei fiori che si è scoperto figlio di Dio. Forse la chiave di questo tuo libro e della tua vita è proprio in questo verbo: “scoprire”. Che ne pensi?”

  • “Noi siamo figli di Dio grazie al dono del battesimo, ma spesso non ci crediamo…e finiamo per vivere solo la nostra dimensione umana e non divina. Credo sia necessario il riconoscere e il credere al dono che Dio ci fa…il dono della nostra adozione a suoi veri figli. <<Se tu conoscessi il dono di Dio>> dice Gesù alla samaritana…”

– “Un’autobiografia avvincente come un romanzo: la ricerca autentica della verità non sembra ammettere la noia e porta in territori inaspettati…”

  • “Un detto ricorda che la risposta al quesito della verità è nella ricerca stessa. Dobbiamo essere dei ricercatori appassionati e instancabili della vita, dell’amore, della verità.”

– “Un’altra cosa che mi ha colpito è lo spazzolino…cosa ha rappresentato per te lo spazzolino da denti quando hai deciso di andare a vivere per strada?”

  • Beh…per me lo spazzolino in quel periodo è stato un salvagente, un briciolo di dignità che mi ha impedito di toccare il fondo.”

+++

…Posso dire che si tratta di una storia vera che genera stupore nel lettore; un libro che racconta di una vita che viene stravolta dalla Misericordia di Dio.

Se ora vuoi leggere la storia di p. Paul e vedere i disegnetti che ho fatto (alla fine è stato lo stesso Signorin a chiedermi di fare i disegni….guarda un po’ come sono le vie del Signore)…puoi cliccare qui:

https://www.artigianatodaimonasteri.it/sito/prodotto/sacco-a-pelo-e-la-croce/

buona lettura e buon viaggio insieme a Paul…alla scoperta di quanto il Signore Dio ha operato nella sua vita…certo del fatto che può fare altrettanto nella tua.

Leave a comment

WhatsApp scrivici