fbpx

Il vivere quotidiano. Vita o morte?

vivere quotidiano

..di Pietro Antonicelli e Filomena Scalise:

+++

Dal 25 al 28 di Aprile abbiamo partecipato al convegno di Spiritualità Coniugale e Familiare, organizzato dalla CEI ad Assisi.

Sono stati giorni molto intensi, giorni belli, pieni di spunti di riflessione e incontri umani davvero fraterni e gioiosi.

Ed ora? Stiamo tornando a casa.

Da domani saremo nuovamente nel nostro quotidiano.

Si torna a casa.

Il quotidiano ci attende. Il tanto amato e odiato vivere quotidiano.

Il quotidiano è il luogo, è il tempo in cui ci muoviamo, è l’aria che respiriamo per la maggior parte della nostra vita.

Ci dicono che il quotidiano sia la morte dell’entusiasmo; la fine della gioia..

Soprattutto ci dicono che nel quotidiano si spengono i matrimoni come sigarette in un posa cenere.

Può essere. Dipende dalle scelte che quotidianamente facciamo. Dipende da cosa cerchiamo.

Se viviamo solo in vista di gioie straordinarie saremo presto delusi.

Quelle gioie passano presto e subito torniamo nel quotidiano.

Allora la sfida è vivere il quotidiano come un tempo straordinario.
Cercando di contemplare la bellezza delle piccole cose di ogni giorno.

Cercando di assaporare ciò che ci capita, ciò che sembra uguale a ieri, ma che porta inevitabilmente sempre una novità nell’oggi.

Oggi sei qui con tua moglie, oggi sei qui con tuo marito.

Guardatevi negli occhi. Lo straordinario di oggi siete voi.

Voi, con le stanchezze, con le ferite e le fatiche.

Ma se lo desideriamo il quotidiano può diventare il tempo ed il luogo della gioia piena.

Di quella gioia che non teme il tempo.

+++

Se ti è piaciuta questa riflessione e vuoi conoscerci meglio:

Puoi visitare il nostro Blog cliccando qui: Blog “Sposi&Spose di Cristo”

Puoi visitare la nostra pagina Facebook cliccando qui:Facebook “Sposi&Spose di Cristo”

Puoi iscriverti al nostro canale Telegram cliccando qui:Telegram “Sposi&Spose di Cristo”

+++

Grazie 😊🙏

Leave a comment

WhatsApp scrivici