fbpx

Marcia Francescana delle Famiglie…noi c’eravamo

Marcia Francescana Assisi

…di Pietro Antonicelli e Filomena Scalise:Il 28 Luglio 2017 ha avuto inizio la III Marcia Francescana a cui abbiamo partecipato con grande gioia!

Ore 14;15. “Invio un messaggio a Padre Francesco per dirgli che siamo in ritardo!” …Con una Famiglia sei sempre in ritardo! Già, almeno questa è la nostra esperienza!!! “Siamo sempre di corsa per arrivare in ritardo” diceva il caro Padre Giacomo Bini (OFM).

Prendersi cura degli altri, infatti, ti porta a sballare gli orari dettati dal mondo esterno…orari che è bene avere fissati (altrimenti corriamo il rischio di isolarci nei nostri mondi fantastici)…ma che è difficile rispettare.

28 Luglio…poco dopo…partiamo noi 4 (Pietro -Marito/Padre; Filomena -Moglie/Madre; Anastasia -Figlia/Peppa Pig ecc.; Agnese -Figlia/Piccolina) per la III Marcia Francescana delle famiglie organizzata dalla Provincia dei Frati Minori della Calabria.

Siamo emozionati ed un po’ spaventati dal fatto di partire per un cammino penitenziale con due bimbe di 3 e 1 anno.

Si arriva a Villa San Giovanni (Reggio Calabria) con un ritardo generale (beh..essendo la Marcia delle Famiglie è chiaro). Lasciamo le nostre bisacce e tutti a Messa per ascoltare il Signore che quel giorno ci parlava dei Terreni Buoni che portano Frutto e a nutrirci del Suo Santissimo Corpo. Un buon inizio!

Poi tutti a cena…mentre iniziamo a conoscerci con le altre Famiglie ecco che ne arriva un’altra (…le Famiglie sono sempre in ritardo!!!) anche loro con Bimbi piccoli.

E’ bello ritrovarsi con altre famiglie per andare ad Assisi a ricevere il Perdono dei nostri peccati. Se ti fermi un attimo a pensarci davvero ti viene da guardare il mondo con occhi diversi!

Già, perché nonostante viviamo in questo mondo che non lascia molto spazio alla Speranza, fare esperienza di essere pronti (anche se in ritardo) con altre Famiglie a dormire per terra, a mangiare senza un tavolo, a fare la doccia senza gli agi della casa, a condividere il poco sonno insieme ad altra gente, a condividere i bagni e i ragni che abbiamo trovato in toscana in una scuola…e tutto questo per fare quel cammino di Ritorno tra le braccia spalancate di quel Dio Padre Buono che pare sempre meno amato e conosciuto……..beh…tutto questo riaccende la Speranza, la Fede e la Carità!

Due tappe bellissime vissute nella stupenda Calabria: Villa San Giovanni/Scilla; Scilla/Bagnara Calabra…due tappe in cui i più bravi a marciare sono stati i bambini!!!

E durante la Marcia ci hanno accompagnato le riflessioni di San Francesco, le Lodi Mattutine e l’allegria della compagnia!

Partiti dalla Calabria alla volta della Toscana abbiamo fatto tappa a San Fatucchio (PG) in una Comunità tenuta su da persone semplici e splendide (Giovanni Marito/Padre e Chiara Moglie/Madre) che hanno messo a disposizione del prossimo la loro genitorialità e il loro essere Sposi in Cristo. Una Comunità che accoglie persone con storie e difficoltà diverse, ma dove ognuno non è semplicemente accolto e curato, ma dove tutti a loro volta sono chiamati ad accogliere e sostenere il prossimo…e a nostro avviso è questo che funziona!!!!

Dopo il bell’incontro con queste persone abbiamo ripreso il viaggio verso la Verna dove ci siamo fermati per 2 giorni…un tempo lungo ma che è servito a fare spazio interiore per prepararci a ricevere il grande dono del perdono. Sembra un gioco di parole, ma è proprio così nella sua realtà: il Perdono non si merita…si riceve per…dono.

2 giorni a La Verna, che belli!!! 2 giorni nel luogo in cui san Francesco d’Assisi ha ricevuto il privilegio di vivere tutto l’Amore che il Signore Gesù ha nei confronti dell’uomo e tutto il Dolore che Gesù ha sofferto a causa dell’uomo: il Segno delle Stimmate. (Molti lo ignorano, ma san Francesco è il primo santo della storia a ricevere le stimmate del Signore).

Il 2 Agosto, dopo aver consegnato i nostri peccati nelle mani dei sacerdoti, siamo partiti fiduciosi per Santa Maria degli Angeli dove ad accoglierci, oltre a fratello sole, c’erano tanti fratelli nella Fede che esultavano con noi per quanto stavamo andando a ricevere: l’INDULGENZA PLENARIA DEI NOSTRI PECCATI…come a dire: si andava a RINASCERE DALL’ALTO…A TORNARE PURI COME BAMBINI APPENA NATI.

Dopo di ciò ci sono stati altri eventi…ma su questo importante, cruciale punto vi salutiamo. Quanto andava raccontato è stato raccontato: IL 2 AGOSTO 2017, MOLTE FAMIGLIE D’ITALIA SONO RINATE DALL’ALTO…e il Perdono di Dio…non è arrivato in ritardo!

“Il Signore vi dia Pace!”

+++

p.s. Se vuoi visualizzare il nostro misero intervento tenuto all’arrivo a Santa Maria degli Angeli, clicca qui …e buona visione!!! 😀

Leave a comment

WhatsApp scrivici